sguardo

Credi che per me è diverso?

Frugati pure gli occhi in cerca di uno sguardo nuovo. O di quello consueto che ti lascia ancora un segno di vago sbalordimento.

Frugati gli sguardi, tutti, senza lasciarne uno accantonato nell’angolo dei forse o in quello peggiore dei tanto comunque…

Dai retta a me.

Te lo prometto io. Che ogni giorno succede all’altro e in quella successione ripetitiva senza senso né sensi da attribuire alle tue solite mani e ai tuoi soliti passi e alle solite parole, in quella successione non c’è da perdersi se ci si ritrova per qualche ora.

E ci si ritrova. Sempre.

Ama questo letto caldo e la gioia di ogni giorno che si dà al tuo sguardo.

Non ci sei che tu. E il mondo è da lì che comincia, prende il via, si apre le serrande al pubblico.

Da te. In poi.

Ama quello che è diverso e te.

Annunci